Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
336  Leandro Rossi, originario di Ponticello, Comune di Filattiera (MS), operaio.
Periodo: anni '50
Soggetto: lavoro Codice: 336
Leandro Rossi, originario di Ponticello, Comune di Filattiera (MS), operaio.
15  Washington. Il Campidoglio. Numerosi artisti toscani, provenienti soprattutto da Carrara, fina dai primia anni dell'800 hanno realizzato molte opere d'arte destinate ad ornare il palazzo.
Periodo: inizio '800
Soggetto: lavoro Codice: 15
Washington. Il Campidoglio. Numerosi artisti toscani, provenienti soprattutto da Carrara, fina dai primia anni dell'800 hanno realizzato molte opere d'arte [...]
732  In occasione del carnevale di Cordoba Natalina, Elsa, Italo, Ada, Elena e Vezia Seghetti sono vestiti da roulette.
Periodo: 1927
Soggetto: famiglia Codice: 732
In occasione del carnevale di Cordoba Natalina, Elsa, Italo, Ada, Elena e Vezia Seghetti sono vestiti da roulette.
321  Famiglia Beghini.
Periodo: anni '30
Soggetto: lavoro Codice: 321
Famiglia Beghini.
802  Unica foto di famiglia in Francia: Alceste al centro, la signora Maria a destra, a sinistra la nipote Irma e il figlio di Amedeo Giannini.
Periodo: 1930
Soggetto: famiglia Codice: 802
Unica foto di famiglia in Francia: Alceste al centro, la signora Maria a destra, a sinistra la nipote Irma e il figlio di Amedeo Giannini.
364  Gruppo di coloni toscani durante una pausa dal lavoro.
Periodo: anni '20
Soggetto: lavoro Codice: 364
Gruppo di coloni toscani durante una pausa dal lavoro.
107  Algeri. Giulia Banditori nei pressi della città, con l'amica Esterina Lippi di Ponte Buggianese, cameriera presso il console italiano.
Soggetto: lavoro Codice: 107
Algeri. Giulia Banditori nei pressi della città, con l'amica Esterina Lippi di Ponte Buggianese, cameriera presso il console italiano.
389  Il primo forno di Villa Regina.
Periodo: anni '20
Soggetto: lavoro Codice: 389
Il primo forno di Villa Regina.
331  Mori Giorgio, minatore insieme alla moglie Cesarina, operaia, entrambi originari di Carrara.
Periodo: 1950
Soggetto: famiglia Codice: 331
Mori Giorgio, minatore insieme alla moglie Cesarina, operaia, entrambi originari di Carrara.
139  Minatori ritratti sullo sfondo di una stampa inneggiante a Giordano Bruno e Francisco Ferrer, “Martiri del Libero Pensiero”. In piedi a sinistra un lunigianese, Giovanni Piagneri di Pontremoli, che aveva aderito al pensiero anarchico conosciuto sul luogo di lavoro.
Periodo: 1911
Soggetto: lavoro, politica Codice: 139
Minatori ritratti sullo sfondo di una stampa inneggiante a Giordano Bruno e Francisco Ferrer, “Martiri del Libero Pensiero”. In piedi a sinistra un lunigianese, [...]



Partiti dalla Toscana
Maselli Alcide

MASELLI ALCIDE

Emigrato in Argentina a causa dell’avvento del fascismo, continua in America un’energica attività sindacale, realizzando anche importanti opere sociali quali la fondazione di una scuola per bambini bisognosi nel Delta del Paranà ed una Società di Mutuo Soccorso.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo, attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).





EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto