Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Le storie delle scuole


VENTISEI STAGIONI IN SVIZZERA

Autore: Liceo Classico "Leopardi" - Aulla (Ms)


Sequenza Precedente 6 / 7 Sequenza Successiva
Sequenza immagini
Una volta siamo andati a vedere a giocare al pallone: Italia contro Svizzera a Losanna. Bisognava proprio andarla a vedere: eravamo in trenta tra Lusignana, Filattiera e Serravalle… ci ha preso i biglietti il padrone per tutti, abbiamo fatto da mangiare… un po’ di pane e un po’ di frittata e abbiamo preso il treno alle cinque della mattina per andare a Losanna, che c’era solo ottanta chilometri e giocavano al pomeriggio. Gli svizzeri avevano tutta una tribuna e noi avevamo preso quello che costava meno… a pian terreno dello stadio, eravamo lì tutti schiacciati come aringhe… Hanno fatto tre a uno… e prima di partire per tornare a casa c’erano tutte le scritte: “italiani spaghetti battono svizzeri patate” e, siccome avevamo vinto, abbiamo tiriamo fuori le nostre cose e li prendevamo in giro. Mi ricordo anche che c’era Lelio e degli altri… e loro non avevano il biglietto e erano andati su per un albero… e quando ci hanno visto: “come siete stati fortunati voi! noi l’abbiamo vista da una pianta e i piedi non li sentivamo più ormai! Quando siamo usciti dallo stadio eravamo tutti matti, come quelli che si drogano adesso... a baciarsi, a urlare... io una contentezza così non me la ricordo di averla mai avuta, non stavamo più nella pelle dalla contentezza…

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto