Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
662  Ditta dei fratelli Nilo e Siro Pellegrini (Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione).
Soggetto: lavoro Codice: 662
Ditta dei fratelli Nilo e Siro Pellegrini (Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione).
39  L'agenzia di viaggio di Amerigo Pelosini, rappresentante locale del Lloyd Sabaudo.
Periodo: 1910
Soggetto: viaggio Codice: 39
L'agenzia di viaggio di Amerigo Pelosini, rappresentante locale del Lloyd Sabaudo.
33  Certificato della Mairie di Sant'Angelo (LU) per il rilascio del passaporto per la Corsica a Giovanni Pera (14 ottobre 1811).
Periodo: inizio '800
Soggetto: viaggio Codice: 33
Certificato della Mairie di Sant'Angelo (LU) per il rilascio del passaporto per la Corsica a Giovanni Pera (14 ottobre 1811).
492  Costruzione dell'Obelisco di Montevideo. All'opera partecipa l'impresario originario della Garfagnana Giuseppe Turriani.
Periodo: 1936
Soggetto: lavoro Codice: 492
Costruzione dell'Obelisco di Montevideo. All'opera partecipa l'impresario originario della Garfagnana Giuseppe Turriani.
56  Mercato nel quartiere di Little Italy.
Soggetto: tempo libero Codice: 56
Mercato nel quartiere di Little Italy.
479  Cavatori all'inizio del '900.
Periodo: primi '900
Soggetto: lavoro Codice: 479
Cavatori all'inizio del '900.
266  Venditori ambulanti in Francia, da sinistra: Romeo Ghironi, Ghironi Pia, Mori Dario, Fernanda Marchi.
Periodo: anni '30
Soggetto: lavoro Codice: 266
Venditori ambulanti in Francia, da sinistra: Romeo Ghironi, Ghironi Pia, Mori Dario, Fernanda Marchi.
407  La città di Cesira porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia Codice: 407
La città di Cesira porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
196  Gabriele e Benito Santi originari di Sestino (Arezzo) occupati nelle ferrovie.
Periodo: anni '50
Soggetto: lavoro Codice: 196
Gabriele e Benito Santi originari di Sestino (Arezzo) occupati nelle ferrovie.
178  Il Cammino dei Toscani, la strada ancora oggi abitata dai discendenti di quel gruppo che vi si stabilì agli inizi del Novecento. Il logo diviene presto punto di riferimento per quanti emigrano senza niente dalla Toscana.
Soggetto: lavoro Codice: 178
Il Cammino dei Toscani, la strada ancora oggi abitata dai discendenti di quel gruppo che vi si stabilì agli inizi del Novecento. Il logo diviene presto [...]



Partiti dalla Toscana
Giusti Roberto

GIUSTI ROBERTO

Roberto Giusti fu critico letterario, scrittore, saggista, professore universitario, giornalista e politico argentino originario di Lucca.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo, attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).





EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto