Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
741  L'arrivo degli autobus di servizio che raccoglievano i minatori nelle proprie abitazioni per portarli al lavoro.
Periodo: anni '50 Codice: 741
L'arrivo degli autobus di servizio che raccoglievano i minatori nelle proprie abitazioni per portarli al lavoro.
586  Il transatlantico Vulcania.
Periodo: anni '30
Soggetto: viaggio Codice: 586
Il transatlantico Vulcania.
541  Hotel de inmigrantes.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio Codice: 541
Hotel de inmigrantes.
546  Il transatlantico Andrea Doria.
Periodo: anni '50
Soggetto: viaggio Codice: 546
Il transatlantico Andrea Doria.
13  Le corvette Descubierta e Atrevida, affidate dalla Corona Spagnola al Malaspina, ancorate nelle isole di Vavo, oggi Tonga, Polinesia. Disegno di F. Brambilla.
Periodo: fine '700
Soggetto: viaggio Codice: 13
Le corvette Descubierta e Atrevida, affidate dalla Corona Spagnola al Malaspina, ancorate nelle isole di Vavo, oggi Tonga, Polinesia. Disegno di F. Brambilla. [...]
143  Congresso della Lega Italiana; vi partecipa tra gli altri il pontremolese Luigi Campolonghi che la aveva fondata nel 1923. Presieduta dalla moglie, Ernesta Cassola, la Lega Italiana dei Diritti dell'Uomo è la principale organizzazione non comunista in Francia. Personaggio centrale dell'antifascismo, Campolonghi è anche uno dei pilastri del fronte popolare e si adopera attivamente a favore dei fuoriusciti.
Periodo: 1939
Soggetto: politica Codice: 143
Congresso della Lega Italiana; vi partecipa tra gli altri il pontremolese Luigi Campolonghi che la aveva fondata nel 1923. Presieduta dalla moglie, Ernesta [...]
231  Roberto Fenocchi, emigrato più volte in America, con la moglie ed i figli. L'immagine è il fotomontaggio di due fotografie eseguite in ambienti diversi e ricompone simbolicamente il nucleo familiare diviso dalle partenze del capofamiglia.
Periodo: 1910
Soggetto: famiglia Codice: 231
Roberto Fenocchi, emigrato più volte in America, con la moglie ed i figli. L'immagine è il fotomontaggio di due fotografie eseguite in ambienti diversi [...]
707  Andreina Mastorci, balia da latte.
Soggetto: famiglia Codice: 707
Andreina Mastorci, balia da latte.
190  Smeraldo Daghini, emigrato nel 1936, nella fabbrica della Brown Boveri. Assunto come aggiustatore, divenuto poi istruttore, è uno dei tanti lavoratori specializzati provenienti dalla Società Metallurgica Italiana di Campo Tizzoro (Pistoia). E' rientrato in Italia da pensionato nel 1983.
Periodo: 1948
Soggetto: lavoro Codice: 190
Smeraldo Daghini, emigrato nel 1936, nella fabbrica della Brown Boveri. Assunto come aggiustatore, divenuto poi istruttore, è uno dei tanti lavoratori [...]
90  Anna Teobaldelli, nata nel 1882 a Sestini (Arezzo), emigra in Argentina dove recita alcuni anni.
Periodo: primi '900
Soggetto: lavoro Codice: 90
Anna Teobaldelli, nata nel 1882 a Sestini (Arezzo), emigra in Argentina dove recita alcuni anni.



Partiti dalla Toscana
Baracchi Pietro

BARACCHI PIETRO

Pietro Paolo Giovanni Ernesto Baracchi (25 febbraio 1851 - 23 luglio 1926) è stato un astronomo, attivo in Australia; ricoprì la carica di Astronomo del governo di Victoria (Australia) dal 1900 al 1915.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo, attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).

Attualmente il Museo è chiuso per lavori.





EVENTI E NEWS
15/09/2008
RITORNO IN APPENNINO DALL'AMERICA DEL SUD.
Ritorno in Appennino dall'America del Sud. Incontro a Lusuolo tra il presidente del Parco dell'Appennino Giovanelli, quello della Comunità Montana [...]

07/09/2008
A CAPANNORI LA FESTA DEI TOSCANI ALL'ESTERO.
Si è svolta quest'anno a Capannori in Provincia di Lucca la 5° Festa dei Toscani all'Estero.

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

   Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel/Fax 0187.850559


Torna in alto