Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
771  Gruppo dei "Lucchesi che hanno onorato l'Italia nel Mondo" premiati dalla Camera di Commercio.

Periodo: 1972
Soggetto: associazionismo Codice: 771
Gruppo dei "Lucchesi che hanno onorato l'Italia nel Mondo" premiati dalla Camera di Commercio.
65  Gli scalpellini Edilio e Luigi detto viola, emigrati da Pavana (Pistoia).
Soggetto: lavoro Codice: 65
Gli scalpellini Edilio e Luigi detto viola, emigrati da Pavana (Pistoia).
544  L'Ancona.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio Codice: 544
L'Ancona.
442  Carta Identità per gli stranieri rilasciata a Zini Lazzaro, venditore ambulante di Mulazzo (MS).
Periodo: anni '30
Soggetto: lavoro Codice: 442
Carta Identità per gli stranieri rilasciata a Zini Lazzaro, venditore ambulante di Mulazzo (MS).
148  Nello e Carlo Rosselli. Carlo, il politico socialista antifascista, condannato al confino a Lipari, da dove, nel 1929, fugge a Parigi e fonda il movimento Giustizia e Libertà. Va volontario in Spagna a combattere contro il Franchismo e rientra in Francia, dove si trova anche il fratello Nello, storico ed attivista antifascista. I fratelli Rosselli nel 1937 a Bagnoles del'Orne cadono vittima di un attentato.
Soggetto: politica Codice: 148
Nello e Carlo Rosselli. Carlo, il politico socialista antifascista, condannato al confino a Lipari, da dove, nel 1929, fugge a Parigi e fonda il movimento [...]
499  Pietro Ricci e Gelsomina Straconi, originari di Pracchiola (Massa Carrara), il primo lavorò nella pasticceria Il Telegrafo, la seconda in una sartoria. Le bambine sono le figlie Aldina ed Ernesta.
Periodo: 1912
Soggetto: famiglia Codice: 499
Pietro Ricci e Gelsomina Straconi, originari di Pracchiola (Massa Carrara), il primo lavorò nella pasticceria Il Telegrafo, la seconda in una sartoria. [...]
105  Gemma Ghilardi di Ponte Buggianese (Pistoia), balia da latte.
Periodo: 1901
Soggetto: lavoro Codice: 105
Gemma Ghilardi di Ponte Buggianese (Pistoia), balia da latte.
373  Marina Mungai, sorella di Francesco Mungai.
Periodo: anni '20
Soggetto: famiglia Codice: 373
Marina Mungai, sorella di Francesco Mungai.
767  Il laboratorio di mattonelle della famiglia Mazzoni ad Avellaneda.

Soggetto: famiglia Codice: 767
Il laboratorio di mattonelle della famiglia Mazzoni ad Avellaneda.
185  Pio Masini con la moglie Ghilarducci di Capannori (Lucca) ed il figlio Rino, agricoltori in Australia.
Periodo: 1930
Soggetto: lavoro Codice: 185
Pio Masini con la moglie Ghilarducci di Capannori (Lucca) ed il figlio Rino, agricoltori in Australia.



Partiti dalla Toscana
Mazzei Filippo

MAZZEI FILIPPO

La forte personalità e lo spirito inquieto lo portano a Londra dove stringe amicizia con alcuni cittadini della Virginia che lo convincono a recarsi nel loro Paese con un gruppo di toscani al seguito. Qui conosce Thomas Jefferson e contribuisce alla stesura della Costituzione Americana.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo, attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).

Attualmente il Museo è chiuso per lavori.





EVENTI E NEWS
15/09/2008
RITORNO IN APPENNINO DALL'AMERICA DEL SUD.
Ritorno in Appennino dall'America del Sud. Incontro a Lusuolo tra il presidente del Parco dell'Appennino Giovanelli, quello della Comunità Montana [...]

07/09/2008
A CAPANNORI LA FESTA DEI TOSCANI ALL'ESTERO.
Si è svolta quest'anno a Capannori in Provincia di Lucca la 5° Festa dei Toscani all'Estero.

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

   Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel/Fax 0187.850559


Torna in alto