Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
109  L'equipaggio della Stella Polare, la spedizione nel Mare Artico organizzata tra il giugno 1899 ed il settembre 1900 da Luigi Amedeo D'Aosta, Duca degli Abruzzi; composta di italiani e norvegesi, vede la partecipazione, come nostromo, di Giacomo Cardenti di Portoferraio (secondo da destra).
Periodo: 1899
Soggetto: viaggio Codice: 109
L'equipaggio della Stella Polare, la spedizione nel Mare Artico organizzata tra il giugno 1899 ed il settembre 1900 da Luigi Amedeo D'Aosta, Duca degli [...]
120  Carta della Francia che mostra gli spostamenti di un suonatore ambulante lunigianese di Parana di Mulazzo fra il 1882 ed il 1886. Nel corso dei cinque anni l'uomo, che suonava l'organetto, era rientrato in Italia una sola volta.
Periodo: 1882
Soggetto: viaggio, lavoro Codice: 120
Carta della Francia che mostra gli spostamenti di un suonatore ambulante lunigianese di Parana di Mulazzo fra il 1882 ed il 1886. Nel corso dei cinque [...]
408  La città di Ausonia porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia Codice: 408
La città di Ausonia porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
580  Il transatlantico Rex.
Periodo: anni '30
Soggetto: viaggio Codice: 580
Il transatlantico Rex.
96  Lorenzo Marioni, agricoltore, emigrato da Pontremoli alla fine dell'800, ritratto con la famiglia nel giardino della propria abitazione.
Periodo: anni '20
Soggetto: famiglia Codice: 96
Lorenzo Marioni, agricoltore, emigrato da Pontremoli alla fine dell'800, ritratto con la famiglia nel giardino della propria abitazione.
655  La ditta Irmaos Bernardini in Avenida Londres (Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione).
Soggetto: lavoro Codice: 655
La ditta Irmaos Bernardini in Avenida Londres (Museo della figurina di gesso e dell'emigrazione).
625  Pubblicazioni dei Maucci.
Periodo: primi '900
Soggetto: lavoro Codice: 625
Pubblicazioni dei Maucci.
465  Aldo Martini in possa in uno studio fotografico di Buenos Aires insieme alla moglie Antonia ed alla figlia Elsa.
Soggetto: tempo libero Codice: 465
Aldo Martini in possa in uno studio fotografico di Buenos Aires insieme alla moglie Antonia ed alla figlia Elsa.
467  Targa intitolata a Domenico Zipoli, pratese. Sbarcato a Buenos Aires nel 1717 si stabilì a Cordoba per studiare teologia e svolse anche attività musicale come organista, maestro di cappella e compositore. Le sue composizioni acquistarono rinomanza nel mondo delle missioni gesuitiche.

Soggetto: lavoro Codice: 467
Targa intitolata a Domenico Zipoli, pratese. Sbarcato a Buenos Aires nel 1717 si stabilì a Cordoba per studiare teologia e svolse anche attività musicale [...]
169  Ritratto di matrimonio inviato ai parenti in Italia da Dora Feliziani, una giovane emigrata con la famiglia dalla Lunigiana orientale a seguito del terremoto che colpì l'area nel 1920.
Periodo: 1926
Soggetto: famiglia Codice: 169
Ritratto di matrimonio inviato ai parenti in Italia da Dora Feliziani, una giovane emigrata con la famiglia dalla Lunigiana orientale a seguito del terremoto [...]



Partiti dalla Toscana
Pelleschi Giovanni

PELLESCHI GIOVANNI

Emigrato in Argentina nel 1874, lavora come ingegnere nel reparto di assistenza tecnica civile, che sovrintende tutti i lavori pubblici argentini, svolgendo lavori di progettazione ferroviaria ed edile. Si occupa anche di esplorazioni nell’interno della Nazione, facendo ricerche su flora e fauna dei luoghi visitati e su lingua, abitudini, modi di vita delle popolazioni indie.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo, attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).





EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto